La lezione collettiva

Insegnare significa letteralmente “ in signo” cioè indicare la strada, il percorso cognitivo che gli alunni devono seguire. Con questo presupposto è chiaro come la lezione ex-cattedra non sia un metodo ottimale per raggiungere gli obiettivi educativi e formativi che rendono le conoscenze permanenti e significative. Fare lezione significa proporre agli alunni la tematica da…

Educazione alle differenze a scuola – al via due importanti progetti

Due progetti per l’educazione alla diversità nelle scuole partono rispettivamente nel Lazio e a Siracusa. La regione ha reso noto di avere stanziato centoventimila euro per la realizzazione di progetti contro la discriminazione. Il programma coinvolgerà 50 istituti e circa 25mila ragazzi. Si tratta del “più grande piano in Italia contro l’omofobia nelle scuole. I…

I bisogni educativi speciali

L’espressione “ Bisogni educativi speciali” (BES) è entrata in uso dopo l’emanzione della direttiva ministeriale del 27 dicembre 2012. La direttiva stessa precisa che l’area dello svantaggio scolastico è molto più ampia di quella riferibile alla presenza di deficit specifici. La sigla BES definisce gli alunni che richiedono di interventi educativi personalizzati in considerazione dell’ambiente…

Studiare musica

I bambini che suonano uno strumento musicale hanno maggiori opportunità di sviluppare le loro capacità mentali: la pratica costante sin dalla tenera età, infatti, potenzia le funzioni esecutive del cervello. Lo rivela uno studio realizzato dai team di neuroscienziati della Harvard University e dell’ospedale pediatrico di Boston. Valutando i bambini anche attraverso test psicometrici, considerando…

L’educazione per tutti

Nel 2000 l’UNESCO con il Dakar Framework For Action ha definito il principio dell’educazione per tutti ( Education For All- EFA) ponendolo come obiettivo dell’azione dei governi da raggiungere entro il 2015. Il Dakar Framework For Action e i documenti Unesco ad essi collegati trattano il tema dell’acquisizione da parte di ognuno degli elementi fondamentali…

Tutti pazzi per il selfie

Torniamo a parlare di selfie, una moda che ormai è diventata dipendenza. Secondo una recente ricerca condotta da Human Highway e commissionata da Samsung Electronics gli Italiani arriverebbero a scattarne circa 1 milione ogni giorno. Sarebbero circa 29 milioni gli autoscatti che mensilmente vengono prodotti per una media di 2,2 a individuo. Il fenomeno è…

Bullismo omofobico: ecco gli impegni assunti dal Ministero

Le Associazioni Agedo, Arcigay, ArciLesbica, Associazione Radicale Certi Diritti, Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli, Equality Italia, Famiglie Arcobaleno, Gay Center, MIT sono state ricevute dalla ministra dell’Istruzione Stefania Giannini. Nel corso dell’incontro le associazioni hanno sottolineato la gravità del fenomeno del bullismo omo-transfobico nelle Scuole e la necessità di azioni positive finalizzate a promuovere…

Facebook apre a 58 generi

Lanciata mesi fa sul network in lingua inglese, Facebook introduce anche in Italia la possibilità di scegliere, per il proprio profilo non più solo tra “uomo” e “donna”, ma tra ben 58 diverse possibilità. “Il lancio anche in Italia delle opzioni di genere personalizzate – ha spiegato Laura Bononcini, responsabile delle relazioni istituzionali per l’Italia…

La prostituzione minorile

Lo psichiatra Meluzzi, intervistato in televisione, parla della prostituzione minorile come un aspetto significativo della degradazione antropologica. L’uomo ha trasformato radicalmente la sua immagine in un contesto sociale in cui i nuovi valori sono rappresentati dal denaro e dal successo e dalla cultura dell’apparenza che i mass media contribuiscono a diffondere come modelli di riferimento….