Il trattamento della balbuzie con la teatroterapia

Cos’è la balbuzie? La balbuzie costituisce un disturbo di regolazione verbale che impedisce la produzione di un linguaggio fluente nell’ambito della relazione interpersonale. Tale patologia distingue un sottotipo tonico, in cui il soggetto presenta un arresto all’inizio della parola, con prolungamenti sillabici e del suono, e uno clonico, in cui si verifica la ripetizione continuata…

La ricerca del senso della vita

L’adolescenza rappresenta un periodo più o meno lungo di passaggio all’età adulta. I giovani di oggi spesso non sono spinti da concrete necessità ad uscire fuori dal nucleo familiare dove trovano sempre protezione e accudimento, una sicura e confortevole complicità per i bisogni materiali e non solo. In questo contesto l’adolescenza si impone come un…

Genitori efficaci a comunicare

Alla ricerca di una comunicazione influente e autorevole, oggi sempre più genitori utilizzano con i figli messaggi prepotenti o supplichevoli. Questa oscillazione si riflette inevitabilmente nella loro relazione con i figli. Da messaggi poco chiari a frasi ambigue, mamme e papà si sentono frustrati dalla consapevolezza non solo di non raggiungere l’obiettivo desiderato (far cessare…

Lo stile pedagogico nella ricerca del bello

I bambini sono molto curiosi di natura e spesso le loro domande ci sorprendono. La naturalezza e la semplicità nel dare loro delle risposte è un modo per avvicinarli alla conoscenza di tanti e svariati fenomeni della natura. Per questo motivo le attività prescientifiche rappresentano un approccio qualitativamente importante per la conoscenza dell’ambiente. L’uso dei…

Il fascino del male

Sembra assurdo e incomprensibile come nel sottobosco della vita degli adolescenti possano infiltrarsi le tentazioni di un mondo perverso e privo di moralità. Parole e azioni che la multimedialità ha creato come un rifugio al mondo reale, un territorio franco nel quale dare sfogo a sentimenti di odio e insofferenza che spesso garantiscono l’anonimato e…

La giornata mondiale contro la droga

Nel giorno della giornata  mondiale contro la droga, il 26 giugno, sono  state messe in evidenza, con i dati alla mano, le problematiche maggiori relative all’uso delle sostanze stupefacenti. Purtroppo i dati non sono affatto incoraggianti perché  i consumatori nel mondo sono 275 milioni di persone e il 5,6 % della popolazione nella fascia di…

Genitori e figli alla pari nel bisogno di realizzazione

I tradizionali ruoli genitoriali, caratterizzati da una ben definita concezione del padre e della madre, nel tempo sono cambiati. Sono diventati aperti e liquidi allo stesso momento; di autorità e assenza allo stesso modo; di modello e di mancanza di riferimento tale da creare spesso confusione. Basti pensare quanti genitori infondono regole sull’utilizzo dei social…

L’uso dell’alcol nei giovani

Si parla spesso delle droghe in generale ma forse viene rivolta poca attenzione all’uso dell’alcol fra i giovani. I dati ci informano che sono circa 700 mila i ragazzi che normalmente fanno uso di alcolici, un mercato più libero e meno controllato di quello delle altre sostanze. I ragazzi, soprattutto la fascia di età di…

Il piano didattico personalizzato

Di fronte alle diverse esigenze cognitive di tanti alunni, il PDP (Piano Didadttico Personalizzato), consente di adeguare l’offerta formativa dell’istituzione scolastica ad un percorso didattico più efficace ed adeguato. Non esiste l’uniformità nel processo di apprendimento, ogni alunno possiede un proprio stile cognitivo, più o meno strutturato, con difficoltà logiche, operative, metodologiche. Spesso è il metodo di…

Bullismo o microcriminalità?

Gli atti di bullismo sono sempre più frequenti La diversità è ancora considerata da molti un aspetto negativo e “stonato” che non si uniforma ai target di una società nella quale l’apparenza, la forza e l’esteriorità sono fondamentali per affermarsi. Come sappiamo il bullismo è definito un insieme di atti ripetuti nel tempo a danno…