Basta compiti!

È noto come i compiti assegnati a casa siano vissuti dai ragazzi come un impegno gravoso che toglie spazio al tempo libero e agli interessi extra scolastici. Esiste la rete “Basta compiti” che porta avanti questo discorso spiegando l’inutile e anche dannoso esito per un insegnamento- apprendimento efficace e permanente. Il manifesto della petizione “Basta…

Il piano didattico personalizzato

Di fronte alle diverse esigenze cognitive di tanti alunni, il PDP (Piano Didadttico Personalizzato), consente di adeguare l’offerta formativa dell’istituzione scolastica ad un percorso didattico più efficace ed adeguato. Non esiste l’uniformità nel processo di apprendimento, ogni alunno possiede un proprio stile cognitivo, più o meno strutturato, con difficoltà logiche, operative, metodologiche. Spesso è il metodo di…

Si può insegnare senza annoiare?

Gli alunni sembrano sempre più demotivati, assenti, poco coinvolti nello studio Le discipline scolastiche restano sempre le stesse, soprattutto quelle che riguardano la cultura storica e letteraria, il sapere ancorato alle radici delle nostre conoscenza. Insegnare ora più che mai è diventata una sfida, un tentativo spesso non riuscito di attirare interessi, desideri e curiosità….

La dispersione scolastica

La dispersione scolastica è un fenomeno complesso e multifattoriale. Le cause del fenomeno possono essere ricondotte sia a livello individuale che sociale. Particolare importanza riveste il contesto socio culturale di provenienza perché nell’ambiente familiare deprivato gli stimoli educativi non risultano adeguati ed efficaci. Molte famiglie hanno problemi economici che incidono fortemente sulle necessità primarie del…

Genitori che giustificano, genitori che distruggono

Genitori che entrando nelle scuole, confrontandosi con dirigenti e professori. Appare sempre più evidente il tentativo dei genitori di «proteggere» i propri figli, difendendoli e giustificandoli, nonostante evidenze e gravi responsabilità. In che modo questi ragazzi potranno imparare il senso delle responsabilità, il peso delle conseguenze, l’impatto emotivo ed economico delle proprie  azioni? Chi non…

La violenza a scuola

È noto come nelle società occidentali industrializzate il problema della violenza emerga costantemente come aspetto negativo di un malessere sociale generalizzato. La cronaca quotidiana ci mostra come anche a scuola questo fenomeno stia diventando sempre più preoccupante e degno di attenzione da parte delle agenzie educative e dalle istituzioni. Spesso i ragazzi che insultano, deridono…

Olly è una applicazione, nata da due giovanissimi fratelli di Milano, per contrastare il problema del bullismo.

Olly è una applicazione, nata da due giovanissimi fratelli di Milano, per contrastare il problema del bullismo. È assolutamente gratuita ed è possibile trovarla sia su AppStore che su PlayStore. Tommaso e Filippo, i due ideatori, hanno pensato come fruitori gli studenti delle scuole medie e superiori. Usare questa applicazione è molto semplice e prevede…

Perché la scuola sta rinunciando a educare i nostri figli e come dobbiamo rimediare

In un recente articolo di D.repubblica.it, Eleonora Giovinazzo si è interessata delle osservazioni del pedagogista Daniele Novara che in un recente libro “Non è colpa dei bambini. Perché la scuola sta rinunciando a educare i nostri figli e come dobbiamo rimediare” solleva dubbi sulla fondatezza delle diagnosi delle numerose certificazioni, non in linea con le…

Fare i compiti…. Che stress!

I compiti a casa sono un’occasione che i bambini hanno per imparare e i genitori per partecipare alle questioni scolastiche e formative dei loro figli. Inoltre i genitori possono aiutare i figli insegnandogli che apprendere può essere divertente e molto importante. Quando i genitori si interessano ai compiti dei figli, questi ultimi hanno un motivo…