Una vita in velocità

La moderna società ha la sua regola dello “stare al passo con i tempi”, ma i tempi già sono vecchi, sorpassati. Lo sforzo è tale che si vive in un costante stress di cambiamento. Un vecchio film di successo, “Il sorpasso”, di Dino Riso, (1962) è l’epilogo di una drammaticità di due generazioni, uno studente…

Neet generation: giovani che non studiano e non lavorano

I giovani che non studiano e non lavorano sono chiamati NEET ( Neither in Employment not in Education or Training) e costituiscono circa un terzo della popolazione giovanile. Un mondo nascosto come quello degli hikikomori, ragazzi che vivono reclusi nella loro stanza, connessi al mondo virtuale per diverse ore al giorno. Questi giovani vivono ai…

Buon senso come guida al controllo dei social

Il terzo millennio è caratterizzato dalla tecnologia avanzata: tv di alta generazione, tablet e smartphone con processori velocissimi, computer con memorie sempre più capienti. Il tutto per veicolari informazioni a più non posso; per attuare più operazioni contemporaneamente, vedi multitasking; ma soprattutto per accogliere proiezioni di desideri e bisogni insoddisfatti, come ad esempio il gusto…

Come è cambiato il linguaggio

Il linguaggio rappresenta da sempre l’atto principale della comunicazione che, tuttavia, nel corso del tempo si è profondamente trasformata. Spesso comunichiamo senza avere di fronte l’interlocutore e soprattutto tra i più giovani il linguaggio è diventato sempre più scarno e limitato. Le ricerche in questo campo mettono in evidenza una carenza strutturale del bagaglio di…

Genitori e figli alla pari nel bisogno di realizzazione

I tradizionali ruoli genitoriali, caratterizzati da una ben definita concezione del padre e della madre, nel tempo sono cambiati. Sono diventati aperti e liquidi allo stesso momento; di autorità e assenza allo stesso modo; di modello e di mancanza di riferimento tale da creare spesso confusione. Basti pensare quanti genitori infondono regole sull’utilizzo dei social…

Disagio giovanile e bullismo – Intervista alla dott.ssa Nicoletta Iurilli

Disagio giovanile e bullismo. Le due facce di una stessa medaglia dove vittima e carnefice si trovano a giocare pericolosamente assieme. Cerchiamo di capire, con l’aiuto di Nicoletta Iurilli  psicologa impegnata nella prevenzione di questi fenomeni, quanto rischiano i nostri giovani. Cos’è il bullismo? È l’azione volutamente aggressiva, costante e ripetuta nel tempo ai danni della…

Nella “rete” dell’apparire

Prevalentemente, viviamo della cultura del web, con gli annessi e connessi pericoli e risorse. Tra i pericoli la rete si configura come una spirale del grande fratello virtuale dove si è soliti spiare e spiarci attraverso i social media.  Apparentemente tesi all’esterno, a guardare dalla finestra, ci si dimentica cosa vi è al di qua…

TV spazzatura?

È raro trovare un programma televisivo che trasmetta informazione e cultura. Siamo inondati da talk show privi di spessore, infarciti di gossip che scandagliano la vita dei personaggi vip nei minimi particolari, tutto si consuma con superficialità e pura apparenza, senza rispetto della privacy, dei sentimenti, delle emozioni.. Eppure siamo spesso videodipendenti perché la TV…

Ri-trovarsi

Performance, produttività, efficienza ed efficacia, pare siano i parametri del concetto in voga, da un pò di anni a questa parte, nella nostra cultura. A contribuire, non solo le logiche socio-politiche-economiche ma anche quelle psicologiche. Il termine che meglio esprime i parametri, di cui sopra citati, passa per la dicitura di Empowerment, termine che indica…

Capire l’iperconnessione nella mente dei teenager

Inutile confermare come la cultura digitale stia modificando i nostri comportamenti; sempre più orientati con gli occhi sullo smartphone, sempre più attenti a percepire il bip della notifica di qualche messaggio postato o ricevuto che sia. Conseguenzialmente al comportamento si associa sempre un modo di pensare, di essere di cui la cultura digitale sta influenzando…