I compiti evolutivi in adolescenza

L’adolescenza è il periodo compreso tra l’infanzia e l’età adulta

In questo periodo di transizione si verificano molti cambiamenti sul piano fisico e psicologico. Dal punto di vista fisico la struttura corporea evolve in tutti i suoi apparati (scheletrico, muscolare) ma è soprattutto l’apparato genitale con i relativi organi a subire radicali trasformazioni che diventano palesi con la comparsa dei caratteri sessuali secondari (peli, seno, cambiamento della voce, ecc).

I cambiamenti somatici sono accompagnati da quelli psicologici e mentali mediante i quali l’adolescente impara pian piano ad acquisire un nuovo modo di essere, di pensare, di porsi nei confronti degli altri. Questo periodo di passaggio è molto delicato perché il soggetto è alla ricerca di una propria autonomia e il distacco dal modello genitoriale comporta quasi sempre un atteggiamento di conflitto.L’emancipazione dai valori, tradizioni, insegnamenti delle figure di riferimento familiari e’ un processo lento e non affatto lineare.

L’adolescente deve costruire una propria identità e personalità, prendere coscienza e riflettere sui propri bisogni, interessi, attitudini per trovare una propria realizzazione interiore e una strada da percorrere. Lo sviluppo della socializzazione e il desiderio di appartenenza al gruppo dei pari stimola l’adolescente a costruire nuove relazioni che diventeranno la base per la vita adulta.

Proprio in questo contesto si delinea uno stile di vita che può avere un esito positivo se, con la graduale indipendenza dai genitori, l’identità personale si è realizzata e con essa si sono consolidate  e interiorizzate congrue  strutture di valore.

Nel caso contrario gli esiti a lungo termine possono evidenziare comportamenti antisociali, rifiuto delle regole di vita comunitarie, aggressività,  trasgressione, dipendenza da sostanze stupefacenti.

È fondamentale, nel periodo dell’adolescenza ,avere in famiglia modelli comportamentali equilibrati per far sì che la comunicazione efficace e l’empatia siano gli strumenti indispensabili per una relazione educativa basata sul rispetto e la condivisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.