Ospedalizzazione: un importante fattore di stress

L’ospedalizzazione o degenza è il periodo di ricovero in ospedale.

Si tratta di un periodo necessario ad effettuare cure, ma non apporta solo benessere al paziente.  È infatti un importante cambiamento e fattore stressante. Il paziente e la famiglia sono chiamati ad accogliere questo cambiamento nel modo più funzionale possibile.

La degenza
attiva preoccupazioni e conseguentemente bisogno di rassicurazioni; implica una separazione dai propri affetti, e questo ha notevole impatto soprattutto per i bambini; comporta un adattamento all’ambiente e al personale ospedaliero, spesso rumoroso e poco confortevole.

Ogni volta che si è chiamati ad un processo di adattamento si subisce uno stress; la durata e le motivazioni del ricovero incideranno significativamente.
Se questo processo di adattamento dovesse fallire si possono osservare stati depressivi, sconforto, scarsa compliance al trattamento di cura.

Per star meglio durante un ricovero è necessario avere gli affetti vicini, per sentirsi accuditi e meno soli. Inoltre è importante avere fiducia nel personale sanitario e portare con se gli effetti personali che possono rendere più confortevole la degenza. Intrattenersi e socializzare con gli altri pazienti può alleggerire le attese tipiche dell’ospedalizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.