Pescara, baby-gang in manette: estorcevano soldi ai più piccoli

Tratto da Repubblica

CRONACA
Una banda di ragazzini terrorizzava gli alunni di una scuola
media. Fra le accuse anche quella di sequestro di persona
Pescara, baby-gang in manette
estorcevano soldi ai più piccoli

PESCARA – Sono due diciassettenni, un sedicenne e un ragazzino di 14 anni. In quattro per una vera e propria banda in erba, che per molto tempo ha "taglieggiato" un’intera scuola media di Pescara. Oggi i carabinieri li hanno arrestati durante l’operazione denominata "Bullo" guidata dalla procura del tribunale dei minori dell’Aquila. Contro tutti e quattro sono state emesse ordinanze di custodia cautelare: sono stati accusati di concorso in estorsione e sequestro di persona.

Quest’ultimo reato è avvenuto l’otto giugno scorso, quando i quattro ragazzi hanno bloccato e tenuto in scacco per oltre un’ora tre 13enni appena usciti da una scuola calcio e, dopo avergli rubato borsoni e denaro(12 euro), li hanno costretti a sopportare prove fisiche di ogni genere. Questo il fatto più grave, ma le bravate iniziano nel febbraio 2004. Le vittime, ragazzini di 12-13 anni, erano costretti a corse per lunghi tratti, attraversamento di cespugli di rovi e flessioni. Spesso i bambini erano costretti a schiaffeggiarsi fra di loro. E dopo, venivano derubati.

Ma i bambini che subivano le angherie hanno raccontato tutto ai genitori. E questi, da due anni a questa parte, hanno presentato decine di esposti e denunce.

Adesso i due diciassettenni e il sedicenne si trovano nella casa di prima accoglienza dell’Aquila, mentre l’altro ragazzino, che deve ancora compiere 14 anni, non è imputabile. Per uno di loro è scattata anche la denuncia per ricettazione: durante una perquisizione domiciliare è stato ritrovato un cappello della polizia municipale, rubato nel maggio scorso.

Dal prossimo anno scolastico, per arginare il fenomeno del bullismo, nelle classi della quarta e della quinta elementare e nelle scuole medie della provincia di Pescara i carabinieri si improvviseranno docenti spiegando "La guida contro il bullismo".

(23 giugno 2006)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.