Il mondo sommerso

Il mercato della droga, oggi sotto gli occhi di tutti, rivela uno scenario di degrado oltre misura. Abbiamo vissuto o convissuto ormai da tanti anni con un mondo parallelo velato spesso dall’omertà e dalla paura che lega pusher e consumatori, carnefici e vittime. Zone centrali e periferiche di città mostrano resti di una guerra senza…

Un passo nel passato per affrontare la critica negativa di se

È esperienza comune il lamentarsi per cose che non sono andate come avremmo voluto. Fa parte dell’imprevedibilità della vita; non tutto è sotto controllo. Lo sanno bene gli ossessivi compulsivi che sono sotto il potere di un eccessivo controllo delle cose, delle persone e degli stessi propri pensieri. Conseguenza? Un malessere che amplificato diventa “disturbo…

I figli del grande fratello

Ad uso e consumo la televisione ci offre ogni anno lo spettacolo del Grande Fratello. L’occhio indiscreto delle telecamere cattura e amplifica le “naturali” attitudini dei partecipanti: esternazioni e imprecazioni, discussioni e aggressività a buon mercato. E ogni anno lo scenario diventa più greve è inutile nella sua totale mancanza di stimoli positivi per il…

La prima volta – sale l’età media del primo rapporto sessuale

Fino a pochi anni fa la sessualità veniva scoperta davvero precocemente, stimando intorno ai 14 anni l’età media del primo rapporto sessuale. Oggi sembra essersi  invertita la tendenza ed il primo rapporto sessuale completo avverrebbe in media intorno ai 17 anni (CENSIS). È sensibilmente cresciuta l’informazione sulle malattie sessualmente trasmissibili e sulle modalità di prevenzione…

La dispersione scolastica

Il fenomeno della dispersione scolastica è un problema complesso e multifattoriale e si riferisce a tutti quegli aspetti che modificano il normale svolgimento del percorso scolastico di uno studente ( evasione dell’obbligo, frequenze irregolari, bocciature, ripetente, abbandoni ). Le cause dell’abbandono dipendono da una serie di variabili: condizioni socio-culturali della famiglia, irregolarità della frequenza scolastica…

Il sorriso spento dei giovani

Questa torrida estate ha spento il sorriso di alcuni giovanissimi, brucia il ricordo sull’esile filo della loro vita. Ragazzi normali a cui istinto e curiosità del proibito hanno teso la trappola di una muta violenza, alfabeto sconosciuto e crudele che detta le proprie leggi e con esse scava dolore e impotenza nel cuore di chi…

Giovani e gioco d’azzardo

Secondo il report dell’osservatorio Young Millennials Monitor, realizzato da Nomisma in collaborazione con l’Università di Bologna, nell’ultimo anno scolastico il 54% dei giovani studenti italiani (1,3 milioni di ragazzi)avrebbe tentato la fortuna almeno una volta e il 10% degli studenti invece giocherebbe almeno una volta a settimana. L’indagine ha coinvolto 14.000 ragazzi appartenenti a 580…

La scuola un bene di consumo?

Il recente caso di cronaca torna purtroppo a mettere in evidenza i fenomeni sempre più diffusi del bullismo. Come sempre l’educazione costituisce il fulcro di queste vicende, ma in questo contesto si fa strada un atteggiamento iperprotettivo dei genitori che sembrano non consapevoli delle responsabilità dei propri figli. Nonostante la gravità dell’accaduto ( un compagno…

Una strage infinita

Le vittime degli incidenti sulla strada sono diventate ormai oggetto di cronaca quotidiana. Troppo spesso si verificano quelli che oggi sono definiti, a buona ragione, omicidi stradali; troppi giovani muoiono non per pura fatalità ma perché al volante circolano persone drogate o con un tasso alcolemico eccessivo. Spesso i responsabili di questi gravi incidenti non…