Morire per gioco

Sfidare se stessi fino al punto di morire. Un gioco virale sul web (blackout) conta una vittima in più, un giovane adolescente senza problemi, con una famiglia attenta e presente, genitori che dialogavano con il ragazzo che si dedicava allo sport ed era “normale”. È proprio questa normalità che sconvolge e lascia senza parole. Gli…

Giocare alla guerra – riflessioni sull’uso delle armi giocattolo

Sono mamma e sono mamma di un bambino che mi chiede di comprargli pistole, spade, armi in genere. Non è una esperienza solo mia; è molto comune l’attrazione per le armi nei bambini. I maschi sembrano avere una predilezione per il gioco della guerra e per i giocattoli ad essa riconducibili. Questo può sollevare preoccupazioni…

Il gioco come conquista della propria identità

Attraverso il gioco il bambino familiarizza con gli oggetti e ne conosce le proprie caratteristiche, essi entrano a far parte del suo mondo e della sua rappresentazione della realtà. Il primo rapporto con il cibo è un periodo molto importante perché l’alimentazione diventa una “relazione” di dipendenza tra la madre e il figlio; spesso questo…

L’importanza del gioco simbolico per i bambini

Il gioco simbolico rappresenta una forma di gioco caratterizzato da “finzione”, dall’utilizzo di un oggetto che evoca in realtà un altro significato e rappresenta quindi qualcos’altro. Si sviluppa a partire dal secondo anno di vita del bambino, dopo il gioco “sensomotorio” caratterizzato da esperienze sensoriali legate al tatto, all’udito (far cadere gli oggetti, far rumore)…

L’importanza del gioco per il bambino

“Il gioco è una cosa seria” ed è proprio grazie a questo che i processi di sviluppo cognitivi, affettivi e sociali procedono armonicamente. Tramite il gioco, il bambino incomincia ad usare funzionalmente gli oggetti comprendendo il significato del loro utilizzo. Si parla di GIOCO FUNZIONALE, anche se non si tratta di una vera e propria…

Sport, modelli educativi e fairplay

E’ recente la notizia di un giocatore di tennis ucraino che ha scritto frasi omofobe su un noto social. Da sempre piena la cronaca di violenza negli stadi. Di tutte le domeniche le immagini di genitori che incitano alla violenza nei campi da gioco di paese. Ma lo sport non era educativo? Che modello educativo…