Bullismo sulla linea ferroviaria Bracciano-Viterbo

Due ragazzi di 18 anni sulla la linea ferroviaria Bracciano-Viterbo hanno terrorizzato decine di studenti.

Disegnavano barba e baffi con un pennarello indelebile sul viso ai ragazzi al primo anno delle superiori, gli ponevano domande e ad ogni errore scrivevano con lo stesso pennarello sul corpo del ragazzo.

Gli aggressori sono stati fermati dalla polizia ferroviaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *