Basta compiti!

È noto come i compiti assegnati a casa siano vissuti dai ragazzi come un impegno gravoso che toglie spazio al tempo libero e agli interessi extra scolastici. Esiste la rete “Basta compiti” che porta avanti questo discorso spiegando l’inutile e anche dannoso esito per un insegnamento- apprendimento efficace e permanente. Il manifesto della petizione “Basta…

Giovani “possibili”

Le nuove generazioni sono considerate carenti di entusiasmo e progettualità. Spesso soggette all’influenza del mercato della pubblicità con idee confuse sul significato della vita, dei sentimenti, delle emozioni. Giovani apatici e privi di interessi che non trovano risposte alle loro esigenze in una società quasi sempre lontana dal loro mondo che, purtroppo, si chiude sempre…

Il piano didattico personalizzato

Di fronte alle diverse esigenze cognitive di tanti alunni, il PDP (Piano Didadttico Personalizzato), consente di adeguare l’offerta formativa dell’istituzione scolastica ad un percorso didattico più efficace ed adeguato. Non esiste l’uniformità nel processo di apprendimento, ogni alunno possiede un proprio stile cognitivo, più o meno strutturato, con difficoltà logiche, operative, metodologiche. Spesso è il metodo di…

Si può insegnare senza annoiare?

Gli alunni sembrano sempre più demotivati, assenti, poco coinvolti nello studio Le discipline scolastiche restano sempre le stesse, soprattutto quelle che riguardano la cultura storica e letteraria, il sapere ancorato alle radici delle nostre conoscenza. Insegnare ora più che mai è diventata una sfida, un tentativo spesso non riuscito di attirare interessi, desideri e curiosità….

Bullismo o microcriminalità?

Gli atti di bullismo sono sempre più frequenti La diversità è ancora considerata da molti un aspetto negativo e “stonato” che non si uniforma ai target di una società nella quale l’apparenza, la forza e l’esteriorità sono fondamentali per affermarsi. Come sappiamo il bullismo è definito un insieme di atti ripetuti nel tempo a danno…

La dispersione scolastica

La dispersione scolastica è un fenomeno complesso e multifattoriale. Le cause del fenomeno possono essere ricondotte sia a livello individuale che sociale. Particolare importanza riveste il contesto socio culturale di provenienza perché nell’ambiente familiare deprivato gli stimoli educativi non risultano adeguati ed efficaci. Molte famiglie hanno problemi economici che incidono fortemente sulle necessità primarie del…

Genitori che giustificano, genitori che distruggono

Genitori che entrando nelle scuole, confrontandosi con dirigenti e professori. Appare sempre più evidente il tentativo dei genitori di «proteggere» i propri figli, difendendoli e giustificandoli, nonostante evidenze e gravi responsabilità. In che modo questi ragazzi potranno imparare il senso delle responsabilità, il peso delle conseguenze, l’impatto emotivo ed economico delle proprie  azioni? Chi non…

Restituire dignità alla vita

La violenza che dilaga rappresenta ormai il vulnus della vita quotidiana: violenza  di genere, violenza tra pari, violenza tra le mura familiari. Tempo fa a scuola si insegnava educazione civica poi questa materia è confluita negli itinerari progettuali di educazione alla cittadinanza, educazione alla legalità, educazione alla salute che costituiscono i diversi aspetti relazionali della…

La violenza a scuola

È noto come nelle società occidentali industrializzate il problema della violenza emerga costantemente come aspetto negativo di un malessere sociale generalizzato. La cronaca quotidiana ci mostra come anche a scuola questo fenomeno stia diventando sempre più preoccupante e degno di attenzione da parte delle agenzie educative e dalle istituzioni. Spesso i ragazzi che insultano, deridono…

Ansia da esami?

Affrontare un’interrogazione, una verifica o un esame genera frequentemente agitazione e preoccupazione. Le persone tendono infatti a temere un eventuale esito negativo e si procurano ansia anticipatoria, già durante lo studio, e ansia durante la prova. L’ansia per gli esami dipenderebbe dal fatto di preoccuparsi per le conseguenze di un insuccesso e l’emotività, ovvero lo…